Biscotti croccanti al burro di arachidi, senza… burro, latte e uova

Questi biscotti al burro di arachidi, senza burro, latte e uova, li ho impastati in 5 minuti oggi pomeriggio.

Neanche a dirlo i bambini ne hanno subito voluti un paio e ne sono stati entusiasti.

Sono un veloce rimedio se avete voglia di una merenda un po’ fuori dal solito!

Biscotti croccanti al burro di arachidi, senza… burro, latte e uova

INGREDIENTI

  • 200 g di zucchero
  • 100 g di burro vegetale
  • 250 g di burro di arachidi morbido
  • 1 bustina di vanillina
  • 200 g di farina milleusi
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci in polvere
  • 1 presa di sale
  • 1 cucchiaio di latte vegetale

PREPARAZIONE

  1. Preparate l’impasto: In un mixer versate il burro vegetale e lo zucchero e sbattete finché non diventa un composto omogeneo e cremoso. Aggiungete ora il burro di arachidi e sbattete. In un’altra ciotola setacciate la farina, il bicarbonato di sodio, il lievito in polvere, la vanillina e il sale. Versate ora gli ingredienti secchi su quelli umidi e mescolate a mano (per questo passaggio). Provate a formare una pallina con l’impasto ottenuto, se ci riuscite e mantiene la forma, l’impasto è pronto altrimenti, se si sbriciola, aggiungete un cucchiaio di latte vegetale, mescolate e riprovate. Dovrebbero bastare al massimo 3 cucchiai di latte vegetale in più.
  2. Infornate: preriscaldate il forno a 190°, create delle palline di impasto. Con queste dosi, dovrebbero risultarne 20. Mettetele su di una placca da forno rivestita da carta forno e appiattitele leggermente aiutandovi con un forchetta. Infornate per 15 minuti finché la superficie non risulterà dorata. Quando li sfornate saranno ancora soffici: metteteli su di una gratella a raffreddare, si solidificheranno raffreddandosi.

CONSIGLIO: conservate i biscotti sotto una campana di vetro, in una scatola ben chiusa o nel forno spento per un massimo di 3 giorni.


Biscotti al cioccolato, senza… burro, latte e uova

Parliamo di cioccolato e magari di cioccolato fondente e magari anche di biscotti, profumati, fragranti con pepite di cioccolato racchiuse al loro interno. FAVOLA.

Questi biscotti nascono come palline di impasto, che poi, in forno, prendono la loro caratteristica forma a biscotto rustico.

Lo giuro! Sono divini!

Biscotti al cioccolato, senza… burro, latte e uova

INGREDIENTI

  • 100 g di margarina (meglio se burro vegetale)
  • 100 g di zucchero semolato
  • 100 g di zucchero di canna
  • 1 bustina di vanillina
  • 125 g di farina milleusi
  • 50 g di cioccolato amaro in polvere
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 presa di sale
  • 3 cucchiai di latte vegetale
  • pepite di cioccolato e codette arcobaleno q.b.

PROCEDIMENTO

  1. Preriscaldate il forno a 180°
  2. Preparate l’impasto: con le fruste elettriche o una planetaria dotata di gancio a foglia, sbattete ad alta velocità il burro, lo zucchero semolato e lo zucchero di canna finchè non risulta cremoso. Mettete da parte. In una ciotola capiente mescolate a mano con una frusta la farina, la polvere di cacao, la vanillina, il bicarbonato di sodio e il sale. Versate ora gli ingredienti secchi sul composto di burro e zucchero e mescolate a bassa velocità o a mano finchè l’impasto non risulterà sbriciolato. Aggiungete ora il latte vegetale e mescolate sempre a bassa velocità o a mano finchè il composto non risulterà appena umido e sabbioso. Dovrà essere molto fisso. Aggiungete le pepite di cioccolato tenendone da parte per la guarnizione finale e mescolate. Formate ora delle palline di impasto e disponetele abbastanza distanziate tra loro su di una placca da forno ricoperta di carta forno.
  3. Infornate: mettete in forno per 10 minuti. La parte esterna risulterà già solidificata mentre l’interno ancora molto morbido. Questo va benissimo, si solidificheranno mentre raffreddano. Appena sfornate i biscotti, prendete le pepite di cioccolato tenute da parte e le condette arcobaleno, cospargete la superficie dei biscotti e premete leggermente in modo che vengano incorporate dalla superficie.

CONSIGLIO: conservate i vostri biscotti in un vaso di vetro con coperchio dotato di guarnizione, sotto una campana di vetro o in forno spento per massimo 5 giorni.


Biscotti agli avanzi di pasta frolla, senza… burro, latte e uova

Non so voi ma io sono della scuola che se avanzo un pezzettino di pasta frolla, lo conservo in freezer. Faccio così ogni volta che preparo qualcosa con questa base. Finisce che continuando a mettere in freezer me ne ritrovo poi un discreto quantitativo che reimpasto tutto insieme e preparo dei deliziosi biscottoni.

Oggi sono arrivata ad un quantitativo sufficiente e mi sono messa a preparali con: un avanzo di pasta frolla base, un avanzo con scaglie di cioccolato fondente e un altro avanzo con mirtilli rossi essiccati. BUONISSIMI!

Provate anche voi e avrete periodicamente biscotti sempre diversi e originali!

Biscotti agli avanzi di pasta frolla, senza… burro, latte e uova

INGREDIENTI

  • Avanzi di pasta frolla da altre preparazioni
  • Pasta frolla se non avete avanzi
  • Aromi a piacere

PREPARAZIONE

  1. Scongelate a temperatura ambiente gli avanzi degli impasti
  2. Preriscaldate il forno a 180°
  3. Spolverizzate di farina il piano di lavoro e anche le mani e iniziate a reimpastare i vostri avanzi tutti insieme
  4. Una volta ottenuto un impasto omogeneo create con la frolla un lungo serpentone del diametro di 1,5 cm e tagliatelo a intervalli di almeno 10 cm
  5. Create delle ciambelline e mettetele su di una placca da forno ricoperta di carta cerata o spruzzata con spray staccante alimentare
  6. Infornate a 180° per 15 minuti e una volta terminato il tempo di cottura sfornate a lasciate raffreddare per almeno 5 minuti

CONSIGLIO: conservateli in una scatola di latta o in un barattolo in vetro per biscotti a temperatura ambiente per un massimo di 7 giorni.

Francesca


Biscotti ai mirtilli rossi e mandorle al profumo di cannella, senza… burro, latte e uova

La mia battaglia per trovare una pastra forlla che mi soddisfi continua! Oggi vi propongo dei biscotti ai mirtilli rossi e mandorle al profumo di cannella. Come al solito i miei ingredienti sono quelli che trovo in dispensa, soprattutto da terminare prima che scadano: odio gli sprechi in particolar modo quando si tratta di cibo!

In una delle mie ultime ricette mi sono trovata a preparare una frolla che poi, purtroppo, è risultata troppo croccante per l’uso che ne ho fatto, quindi ho deciso di provare un’altra ricettina; era da un po’ che non proponevo dei cookies, ho talmente tante idee in testa che poi, ahimé, finisco per trascurare i miei cavalli di battaglia e la voglia di provare ricette nuove prevale.

Trovo questi biscotti deliziosi e semplicissimi da preparare (il ché non guasta mai!) e particolarmente adatti a un tè pomeridiano con amici ma anche, ovviamente, per togliersi qualche sfizio notturno!

Biscotti ai mirtilli rossi e mandorle, senza… burro, latte e uova

INGREDIENTI

  • 250 g di farina 00
  • 125 g di zucchero
  • 30 g di olio extravergine di oliva
  • 30 g di olio di semi
  • 60 g di acqua
  • la buccia di un’arancia grattugiata
  • la buccia di un limone grattugiata
  • 1 cucchiaio di estratto di vanilla in bacca
  • 8 g di lievito per dolci
  • 50 g di mirtilli essiccati
  • 50 g di mandorle pelate e sminuzzate
  • 1 cucchiaino di cannella

PROCEDIMENTO

  1. Mettete i mirtilli in una ciotola, riempite d’acqua fino a coprirli e metteteli da parte
  2. In una ciotola capiente grattugiate le bucce del limone e dell’arancia e aggiungete l’estratto di vanilla, lo zucchero, l’olio di oliva e di semi e l’acqua.
  3. Mescolare bene aiutandovi con un cucchiaio
  4. In una ciotola a parte mescolate la farina e il lievito e versateli nella ciotola dell’altro impasto in una sola volta
  5. Impastate con le mani fino a quando il composto sarà abbastanza omogeneo e lavorabile e lasciatelo da parte
  6. Riprendete i mirtilli, scolateli dall’acqua e asciugateli grossolanamente con un canovaccio, prendete poi le mandorle, spellatele e sminuzzatele
  7. Riprendete il vostro impasto e versateci ora le mandorle, i mirtilli e la cannella
  8. Continuate a lavorare fino a incorporare bene gli ultimi ingredienti aggiunti
  9. Una volta che la pasta sarà omogenea fatene una palla, se dovesse essere ancora collosa, infarinatevi le mani, formate la palla in velocità avvolgetela nella pellicola trasparente e riponetela in frigo per almeno un’ora
  10. Trascorsa l’ora di riposo, infarinate il mattarello e il piano di lavoro, e preriscaldate il forno statico a 170°.
  11. Riprendete la vostra frolla e iniziate a stenderla grossolanamete, non dovrà risultare troppo sottile
  12. Con degli stampini appositi oppure con una tazzina da caffe dai bordi sottili o anche un normalissimo bicchiere (dipende dalle dimensioni che volete dare ai vostri cookies!), date forma ai biscotti
  13. Con la pasta avanzata intorno ai biscotti potete stenderla un’altra volta e ripetere il punto 12 oppure formare una pallina e metterla in freezer per qualche altra preparazione
  14. Ricoprite una placca da forno con della carta oliata oppure spruzzate dello staccante spary alimentare e appoggiatevi sopra i vostri biscotti
  15. Infornate per circa 12 minuti tenendo sempre d’occhio la doratura dei cookies
  16. Trascorso il tempo di cottura, sfornate, lasciate raffreddare e conservate in un barattolo ben chiuso

CONSIGLIO: se li preparate di sera, i biscotti è bene farli riposare fino al giorno dopo. La mia sensazione è che si amalgamino i sapori e siano più gustosi, al contrario se li fate di mattina aspettate almeno il pomeriggio per consumarli. I biscotti fatti in casa, mi piace conservarli in una di quelle scatole di latta di una volta: quella degli aghi, fili e bottoni della nonna che tutt’ora si trovano nei supermercati e che solitamente sono quelle dei nordicissimi biscotti al burro.

Francesca


Biscotti alla frolla e scaglie di cioccolato, senza… burro, latte e uova

Dopo un tentivo mal riuscito di preparare delle brioches di sfoglia fatta da me… DAVVERO si è rivelato un fiasco totale e qui chedo a voi se conoscete ricette valide, che diano il reale effetto di una pasta sfoglia, mi sono rifugiata in una ricetta a me cara: i biscotti con le scaglie di cioccolato: facili, veloci e sempre buoni!

Zucchero, farina, yogurt, burro vegetale e il gioco è fatto! Basta infornare per 15 minuti e avrete i vostri favolosi cookies fragranti e profumati da gustare con una tazza di tè al pomeriggio, col caffelatte la mattina o con la cioccolata calda come comfort food sul divano, prima di andare a nanna…

… magari avvolti in una bella coperta calda, col gatto che fa le fusa sulla pancia e qualcuno a condividere con voi questo momento di dolcezza…

Biscotti alla frolla e scaglie di cioccolato, senza… burro, latte e uova

INGREDIENTI

  • 200 g di farina 00
  • 75 g di zucchero
  • 125 g di burro vegetale
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • 1/2 vasetto di yogurt alla soia, gusto a piacere

PROCEDIMENTO

  1. Preriscaldate il forno statico a 180°
  2. In una ciotola capiente versate tutti gli ingredienti secchi e mescolateli con un cucchiaio
  3. Aggiungete ora il burro a tocchetti e lo yogurt e con i ganci dello sbattitore elettrico o a mani nude, impastate il tutto fino a ottenere un composto omogeneo e che non lascia residui sulle mani
  4. Avvolgete l’impasto nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigo per almeno 30 minuti
  5. Trascorso il tempo di riposo, ponetelo su una spianatoia e stendetelo grossolanamente con il mattarello
  6. Prendete ora le scaglie di cioccolato fondente, cospargete l’impasto e passate il mattarello energicamente una volta soltanto
  7. Sostate delicatamente l’impasto steso su di un foglio di carta forno e con un bicchiere tagliate la pasta dando forma ai vostri biscotti
  8. Togliete l’eccesso di pasta e se vi serve stendetela nuovamente per fare altri biscotti altrimenti ponetela in feezer avvolta nella pellicola trasparente per un utilizzo successivo
  9. Trascinate ora i vostri biscotti con la carta forno sulla placca da forno e infornate a 180° per 10 -15 minuti

N.B. Passati 10 minuti di cottura, controllate la doratura dei vostri cookies e se vi sembrano ben dorati tiratene fuori uno dal forno e assaggiatelo per controllare se sono già pronti o se necessitano ancora di qualche minuto in forno.

Francesca


Biscottini di frolla, senza… burro, latte e uova

Ecco a voi il classico dei classici: i biscottini di pasta frolla! Amo smisuratamente questi biscotti perchè sembrano usciti direttamente dal romanzo di Alice nel paese delle meraviglie… ok, è vero, i miei stampini non hanno la forma di quelli che si vedono nel famoso cartone animato Disney però, messi tutti insieme sulla loro bella alzatina, a me, personalmente, li ricordano un po’.

Tornando alla nostra ricetta, la frolla è ovviamente priva di latticini e uova ed è pertanto molto leggera e più digeribile.

Sbizzarritevi con i vostri stampini da cucina e divertitevi a creare delle mise en place che stupiranno i vostri ospiti o anche solo per rendere più calda e accogliente la vostra cucina!

Biscottini di frolla, senza… burro, latte e uova

INGREDIENTI

  • 150 g di zucchero a velo
  • 50 g di zucchero
  • 250g di burro vegetale
  • 500 g di Farina di tipo 00
  • 4 cucchiai di fecola di patate
  • 4 cucchiai di acqua
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 scorza di limone non trattato
  • 1 pizzico di sale

PROCEDIMENTO

  • Preriscaldate il forno a 180°
  • In una ciotolina sbattete a mano la fecola patate con l’acqua affinchè non ci siano grumi
  • In una ciotola mettete la farina, il pizzico di sale e il burro vegetale freddo da frigo e sbattete con la frusta elettrica, o la planetaria il composto affinchè risulti granuloso
  • Aggiungete lo zucchero a velo, lo zucchero semolato, la scorza del limone, la vanillina e il composto di fecola e acqua
  • Con i ganci dello sbattitore elettrivo o il gancio della vostra planetaria, lavorare l’impasto fino a quando l’impasto sarà il più omogeneio possibile, iniziare poi a lavorarlo a mano fino a che non sarà diventato un impasto compatto che non si incolla più alle dita
  • Con la pellicola trasparente rivestite la pasta frolla e fatela riposare in frigo per almneno 30 minuti
  • Passati i 30 minuti infarinatevi le mani, versate della farina sul piano di lavoro, iniziate quindi stendere la pasta fino ad ottenere l’altezza da voi desiderata
  • Utilizzate degli stampini per bisotti per dare le forme ai vostri biscotti oppure una tazzina da caffè, se non si hanno gli stampini
  • Infornare a forno statico preriscaldato a 180° per 15 – 20 minuti

N.B. controllare spesso la doratura dei biscotti, se vi sembreranno già dorati prima del raggiungimento del tempo di cottura indicato, assaggiatene uno per verificarne la cottura!

Francesca


Biscotti con smarties, aromatizzati all’arancia, senza… burro, latte e uova

A Carnevale ogni scherzo vale! Ci stiamo avvicinando a quel periodo dell’anno durante il quale i bambini ma talvolta anche gli adulti, amano travestirsi, fare festa, ridere e scherzare. Si va alla ricerca di un po’ di leggerezza dopo l’inizio dell’anno che di solito segna il rientro a scuola e a lavoro per un lungo lasso di tempo prima della prima festività importante del nuovo anno.

La mia nonna, subito dopo la befana, abbandona il suo tradizionale strudel e inizia una grande produzione di galani e frittelle, dolci tipici della mia zona. Io ovviamente, nonstante svariati sgarri alla regola, trovo le mie alternative per i peccati di gola e per rispettare le mie intolleranze.

Ecco quindi che ieri pomeriggio, finito di lavorare, mi sono messa a lavoro e con quello che ho trovato in dispensa, ho provato a fare i miei personalissimi biscotti! Ecco a voi miei cookies con smarties, aromatizzati all’arancia, ovviamente senza… burro, latte e uova!

Biscotti con smaties, aromatizzati all’arancia, senza… burro, latte e uova

INGREDIENTI

  • 500 g di farina 00
  • 150 g di zucchero
  • 1/2 bicchiere di latte di soia
  • 1/2 bicchiere di olio di semi
  • smarties q.b.
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 fialetta di aromatizzante all’arancia
  • 1 bustina di lievito per dolci

PROCEDIMENTO

  1. Preriscaldare il forno statico a 180°
  2. In una ciotola capiente (io uso quella della mia KitchenAid) mescolate bene il latte di soia, lo zucchero, l’olio e l’aroma all’arancia
  3. Aggiungete la vanillina, gli smaries (tenendone da parte ulcuni per decorare poi i cookies) e poco alla volta la farina fino ad ottenere un composto che non si attacca alle dita o, per chi usa una planetaria, che si incorda al gancio da impasto
  4. Stendete grossolanamente l’impasto in modo che rimanga abbastanza alto
  5. Cospargete con gli smarties tenuti da parte superficie e con il mattarello dateci una passata energica in modo che affondino nell’impasto
  6. Con uno stampino a mascherina, o con quello che avete in casa, tagliate l’impasto per formare i biscotti
  7. Appoggiate i biscotti su di una placca da forno coperta da carta forno e infornate per 15 minuti circa

N.B. Fate attenzione al colore dei biscotti mentre sono in cottura nel forno: quando li vedete dorati assaggiatene uno per capire se possono già essere sfornati.

SUGGERIMENTO: una volta raffreddati conservateli all’interno di vaso di vetro o di una scatola di latta per ripararli dall’aria e conservarne la freschezza!


Biscotti con gocce di cioccolato, senza… burro, latte e uova

Cosa c’è di più goloso di un fragrante biscotto appena sfornato? Soprattutto se sfornato nel mezzo di un uggioso pomeriggio invernale! Qualche anno fa, nel mio piccolo appartamentino avevo tanta tanta voglia di biscotti. A casa avevo solo qualli classici con 100 ingredienti che io non potevo mangiare e quindi me li sono fatti da sola. Sono venuti pure buoni!

Per un tè pomeridiano o per un dessert a fine cena o banalmente per un pensierino, cookies e biscotti non devono mai essere sottovalutati!

Biscotti

Biscotti con gocce di cioccolato senza burro e uova

INGREDIENTI

  • 500 g di farina di Kamut
  • 200 g di zucchero
  • 1/2 bicchiere di olio di semi
  • 1/2 bicchiere di latte di mandorla
  • 1 bustina di lievito
  • buccia di 1 limone grattugiata
  • 1 bustina di vanillina
  • gocce di cioccolato a piacere

PROCEDIMENTO

  1. Preriscaldare il forno a 180°
  2. In una ciotola capiente, mescolare bene lo zucchero, il latte di mandorle e l’olio di semi
  3. Aggiungere la vanillina, la buccia di limone e mescolare fino a scioglimento
  4. Aggiungere la farina e il lievito setacciati
  5. Impastare bene fino ad ottenere un composto sodo che non si incolla alle dita
  6. con un matterello, stendere la pasta grossolanamente e tagliarla a piacere con degli stampini o con una tazzina da caffè
  7. infornare a 180° per circa 10 minuti

N.B. Fate attenzione al colore dei biscotti mentre sono in cottura nel forno: quando li vedete dorati assaggiatene uno per capire se possono già essere sfornati.

SUGGERIMENTO: una volta raffreddati conservateli all’interno di vaso di vetro o di una scatola di latta per ripararli dall’aria e conservarne la freschezza!