Plum-cake alla banana e gocce di cioccolato, senza… burro, latte e uova

Ieri, come al solito mi sono rimaste le ultime tre banane, troppo mature, prima della nuova consegna della spesa. Ovviamente gettarle non è per me un’opzione da considerare e ovviamente cos’ho fatto? Le ho sbattute nella ciotola della KitchenAid e ho iniziato a comporre una ricetta di testa mia.

Banane, zucchero, yogurt, margarina (so che non è il massimo, ma in questo periodo bisogna un po’ accontentarsi!), farina, amido di riso, vanillina, lievito e gocce di cioccolato, mescolato il tutto, buttato nella teglia da plum-cake e infornato!

Inizialmente ero un po’ dubbiosa, soprattutto perché la consistenza dell’impasto era un po’ fissa tuttavia… il commento di mio figlio di 3 anni e mezzo, quando l’ha assaggiata dopo cena, è stato: “è una bomba!”.

Plumcake alla banana 🍌 e gocce di cioccolato 🍫 , senza… burro 🧈, latte 🥛 e uova 🥚

INGREDIENTI

  • 300 g di farina manitoba
  • 1 cucchiaio pieno di amido di riso
  • 100 g di zucchero semolato
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di lievito vanillato
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 presa di sale
  • 3 banane mature
  • 125 g di yogurt di soya a piacere
  • 125g di margarina (meglio se burro vegetale!) a temperatura ambiente
  • 2 cucchiai di olio di semi
  • 80 g di gocce di cioccolato

PROCEDIMENTO

  • Preriscaldate il forno a 180° e ungeteo spruzzate di spray staccante alimentare una teglia da plum-cake. Mettete da parte.
  • Con una frusta elettrica o una planetaria dotata di gancio a foglia sbattete le banane ad alta velocità fino a ridurle a una cremina. Aggiungete lo yogurt e lo zucchero e sempre ad alta velocità sbattete finché non saranno ben amalgamati. Aggiungete la margarina a cubetti e sbattete di nuovo ad alta velocità. Se rimangino dei pezzettini, va bene lo stesso, si scioglieranno durante la cottura. Aggiungete ora la farina, l’amido di riso, la vanillina, il bicarbonato, il sale e per ultimo il lievito vanillato e sbattete a bassa velocità finché non sarà ben omogeneo. L’impasto risulterà fisso: va bene così. Versate ora le gocce di cioccolato e con una frusta a mano incorporate delicatamente.
  • Versate in vostro impasto nella teglia da plum-cake e infornate a 180° per 35-40 minuti o finché uno stecchino non uscirà completamente pulito dal centro del plum-cake.

CONSIGLIO: conservate il plum-cake sotto una campana di vetro o in una scatola ben chiusa per un massimo di 4 giorni.


Plumcake alla panna senza… burro, latte e uova

C’è un sofficissimo dolce che adoro da quando ero bambina: il plumcake. Morbido, gustoso e ogni fetta può essere spalmata con la Nutella, la marmellata, il burro di arachidi e chi più ne ha, più ne metta!

Crescendo purtroppo sono incappata nelle mie famose intolleranze e di conseguenza ho dovuto adattare la ricetta togliendo le uova e i miei amati latticini.

Ciò nonostante però la nuova ricetta non mi ha fatto rimpiangere la versione originale e ogni volta che lo faccio, tutta la famiglia, con mia somma gioia, si lecca i baffi!

Plumcake alla panna senza… burro, latte e uova

INGREDIENTI

  • 250 ml di panna vegetale
  • 250 g di farina tipo 00
  • 200 g di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 1,5 banane
  • 1 bustina di lievito vanigliato

PROCEDIMENTO

  1. Preriscaldate il forno statico a 180º
  2. Schiacciate le banane con in forchetta
  3. All’interno di una ciotola capiente o quella della vostra planetaria, io uso la KitchenAid, sbattete le banane schiacciate con lo zucchero fino a renderli spumosi
  4. Aggiungete la panna vegetale continuando a mescolare a media velocità
  5. Abbassando la velocità delle fruste al minimo, aggiungete la farina poco alla volta fino a completo assorbimento
  6. Per ultimo, incorporare il lievito vanigliato
  7. Versate l’impasto in una teglia da plumcake spennellata di olio di semi o spruzzata con spray staccante alimentare
  8. Avvolgete la teglia con una Wilton Even Bake Strip imbevuta d’acqua e infornate per circa 30 minuti

N.B. Quando vedete che il plumcake è dorato, fate la prova dello stecchino per controllare la cottura interna, se lo stecchino resta pulito, potete sfornare il vostro plumcake!