Torta alle fragole fatta in casa, senza… burro, latte e uova

Fragole 🍓!! Ecco la torta per chi come me ne va matto!

A base di fragole fresche e pochissimo zucchero, fresca, giusta per tirarci un po’ su il morale in queste noiose giornate.

Cimentatevi, è davvero facile!

Torta alle fragole fatta in casa, senza… burro, latte e uova

INGREDIENTI

  • 300 g di farina manitoba
  • 1 cucchiaio pieno di amido di riso
  • 100 g di zucchero semolato + 3 cucchiai
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di lievito vanillato
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 presa di sale
  • 100 g di fragole fresche
  • 125 g di yogurt di soya a piacere a temperatura ambiente
  • 125g di margarina (meglio se burro vegetale!) a temperatura ambiente
  • 2 cucchiai di olio di semi

Frosting allo spalmabile alla soia

  • 100 ml di panna vegetale da montare fredda da frigo
  • 3 cucchiai di spalmabile alla soia
  • 100 g di fragole fresche

PROCEDIMENTO

  1. Mettete in freezer 100 g di fragole fresche.
  2. Preparate la riduzione di fragole fresche: in un pentolino dai bordi alti mettete gli altri 100 g di fragole fresche tagliati a tocchetti e aggiungete i 3 cucchiai di zucchero. Accendete il fuoco dolce, coprite con il coperchio e lasciate sobbollire per 3-5 minuti mescolando di tanto in tanto, avendo cura che la riduzione non si incolli al fondo. Quando le fragole si saranno sfaldate e la consistenza della riduzione sarà simile a quella di uno sciroppo, allora sarà pronta. Versate la vostra riduzione in un contenitore dai bordi alti e con un frullino a immersione tritate il composto finchè non risulterà omogeneo (di solito bastano due pressioni veloci del pulsante di avvio del frullino) e lasciate raffreddare.
  3. Preparate l’impasto: preriscaldate il forno a 180° e ricoprite la base di una teglia con i bordi sganciabili da 18 – 20 cm con della carta forno. Mettete da parte. Con una frusta elettrica o una planetaria dotata di gancio a foglia, sbattete ad alta velocità lo yogurt e lo zucchero finché non saranno ben amalgamati. Aggiungete la margarina a cubetti e sbattete di nuovo ad alta velocità. Se rimangono dei pezzettini, va bene lo stesso, si scioglieranno durante la cottura. Aggiungete ora la farina, l’amido di riso, la vanillina, il bicarbonato, il sale e per ultimo il lievito vanillato e sbattete a bassa velocità finché non sarà ben omogeneo. Per ultima versate la vostra riduzione e con una spatola mescolate delicatamente. L’impasto risulterà fisso: va bene così.
  4. Infornate la torta: Versate il vostro impasto nella teglia e con una spatola livellate bene il composto all’interno della teglia in modo che l’altezza risulti omogenea. Infornate a 180° per 35-40 minuti o finché uno stecchino non uscirà completamente pulito dal centro del dolce. Sfornate e mettete a raffreddare.
  5. Preparate il frosting: Mettete le fragole congelate in un mixer e tritatele fino a ottenere una “polvere”. Mettetele da parte. Con la frusta elettrica alla massima velocità, montate la panna vegetale, una volta ben montata (dovrà mantenere un cucchiaino in posizione verticale) aggiungete lo spalmabile alla soia e con una spatola di gomma, mescolate delicatamente dal basso verso l’alto finchè il composto non risulterà omogeneo. Aggiungete per ultima la polvere di fragole e mescolate sempre con la spatola di gomma, delicatamente e dal basso verso l’alto finchè il frosting non risulterà omogeneo.
  6. Decorate la torta: quando la torta sarà completamente raffreddata, tiratela fuori dalla teglia, se dovesse avere la forma a collinetta, con una coltello molto affilato ritagliate la superficie in maniera che risulti piatta (cercate di tirare via il meno possibile). Successivamente, facendo molta attenzione a non romperla, dividetela in due dischi. Ricoprite il disco che farà da base alla torta con un terzo del frosting e metteteci sopra l’altro disco che avete ritagliato. Versate il frosting rimanente in cima al vostro dolce e con una spatola di metallo (o comunque rigida), ricoprite tutto il vostro dolce in maniera uniforme anche ai lati. Guarnite con qualche fragolina fresca a piacere.

CONSIGLIO: conservatela rigorosamente in frigo per un massimo di 3 giorni.