Cupcakes alla vanilla e granelle di zucchero, senza… burro, latte e uova

SACRILEGIO! Mi sono appena accorta che avevo pubblicato su instagram la foto di questi cupcakes con la promessa di pubbicarne la ricetta! Mea culpa!!

Rimedio subito: buon divertimento!

Cupcakes 🧁 alla vanilla e granelle di zucchero, senza… burro 🧈, latte 🥛 e uova 🥚

INGREDIENTI

  • 200 g di farina per dolci
  • 3/4 di cucchiaino di lievito vanillato
  • 1/4 di cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 presa di sale
  • 115 g di burro vegetale a temperatura ambiente
  • 200 g di zucchero semolato
  • 250 g di yogurt di soya alla vanilla
  • 2 cucciaini di vanillina
  • 120 g di panna vegetale
  • 120 ml di latte vegetale a temperatura ambiente
  • 80 g di granelle di zucchero arcobaleno
  • Frosting al burro e vanilla

PRECEDIMENTO

  1. Preriscaldate il forno a 180°. Allineate 14 pirottini da muffins su di una placca da forno e lasciate da parte.
  2. Mescolate la farina, il lievito vanillato, il bicarbonato di sodio e il sale e lasciate da parte.
  3. Utilizzando una frusta elettrica o un planetaria dotata di gancio a foglia, sbattete il burro e lo zucchero assieme ad alta velocità finché risulterà soffice e cremoso per circa 2 minuti. Con una spatola grattate i bordi per togliere le eccedenze . Aggiungere lo yogurt e la vanillina. Sbattete a velocità medio alta fino al completo assorbimento poi aggiungere la panna. Con una spatola grattate i bordi per togliere le eccedenze se necessario. A bassa velocità, aggiungete e sbattete gli ingredienti secchi finché il composto sarà omogeneo, con il gancio sempre a bassa velocità, aggiungete il latte fino a completo assorbimento. Non mescolate troppo. Aggiungete la granella di zucchero arcobaleno e mescolate a mano delicatamente.
  4. Con un cucchiaio riempite i pirottino non oltre i 2/3 del volume per evitare che trasbordi durante la cottura, meglio anche rimanere sulla metà. Infornate per circa 20 minuti o finché uno stecchino usicrà completamente pulito da centro. Aspettate che i cupcakes siano completamente raffreddati prima di decorarli con frosting.
  5. Decorate con il frosting al burro e vanilla tinto con una goccia di colorante rosa per alimenti.

CONSIGLIO: conservate le rimanenze ben chiuse in una scatola in frigo per un massimo di 3 giorni.


Cupcakes al cioccolato fondente e frosting al burro di arachidi, senza… burro, latte e uova

Vagando per la rete, nei miei adorati siti di pasticceria americana ho trovato questa ricetta fantastica. Ammetto che un po’ il burro di arachidi mi intimoriva, io non sono una grande amante di questa crema se consumata da sola, ma mescoltata ad altri ingredienti la adoro!

Ho visto poi: cioccolato fondente e polvere di caffè e mi sono convinta a provare: risultato EC-CE-ZIO-NA-LE! Perfino mio marito che ha il palato MOLTO difficile, quando li ha assaggiati, si è sbilanciato a dirmi: “speciali!”. Il ché significa che sono venuti davvero, davvero bene. Grande soddisfazione per la sottoscritta.

I miei bambini li hanno apprezzati parecchio tutti e due, in particolar modo la piccolina. Una sola parola: PROVATELI!

Cupcakes al cioccolato fondente e frosting al burro di arachidi, senza… burro, latte e uova

INGREDIENTI

Cupcakes

  • 100 g di farina mille usi
  • 4 cucchiai di fecola di patate o amido di mais o amido di riso
  • 40 g di cioccolato fondente in polvere
  • 1 cucchiaino di polvere di caffè (decaffeinato se mangiano anche bambini!)
  • 3/4 di un cucchiaino di lievito vanillato per dolci
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • una presa di sale
  • 100 g di zucchero semolato
  • 100 g di zucchero di canna chiaro
  • 1 tazzina da caffè di acqua
  • 80 ml di olio di semi o di cocco (sciolto!)
  • 2 cucchiai di vanillina
  • 120 ml di latticello vegetale

Frosting

  • Frosting cremoso al burro di arachidi

PREPARAZIONE

  1. Prerisccaldate il forno statico a 180°. Allineate 14 pirottini su di una teglia da forno e mettete da parte.
  2. In una ciotola capiente sbattete a mano, con una frusta: la farina, la fecola di patate, la polvere di cacao, la polvere di caffè, il lievi, il bicarbonato, il sale e la vanillina finchèsaranno ben mescolati. Mettete da parte. In un ciotola di medie dimensioni sbattete con un a frusta, sempre a mano, l’olio di semi, l’acqua e gli zuccheri finchè il composto risulterà omogeneo. Versate medà degli ingredienti umidi su quelli secchi. Poi la metà del latticwello vegetale. Sbattete delicatamente per qualche secondo. Pour half of the wet ingredients into the dry ingredients. Ripetete con i rimanete ingredienti umidi e latticello vegetale. Mescolate giusto finchè si sarò amalgamato l’impasto. Non mescolate troppo!
  3. Con un cucchiaio versare l’impaso nel pirottini. Riempite solamente fino a metà! Ne fuoriscirebbe il contenuto durante la cottura: DISASTRO GARANTITO! Inforate per 18 – 21 minuti, o finchè uno stecchino uscirà dal centro completamente pulito. Lasciate raffreddare completamente prima di guarnire col frosting.
  4. Preparate il frosting: con una frusta elettrica o una planetaria dotata di gancio a foglia o frusta, sbattete il burro vegale fino a farlo diventare cremoso. Aggiungete il burro di arachidi, lu zucchero a velo vanillato, la panna vegetale, la vanillina e il sale prima a bassa velocità e poi alzando al massimo per 3 minuti pieni. Aggiungete un cucchiaio di zucchero a velo alla volta se dovesse risultare troppo liquido o, al contrario, se dovessere essere troppo fisso, un cucchiaio di panna vegetale alla volta fino a ottenere la giusta consistenza.
  5. Guarnite i capcakes completamente raffreddati. Per la granella io ho utilizzato: una parte di zuccherini colorati sui toni dell’arancio, fuxia e rosso, della granella di nocciole e gocce di cioccolato fondente.

CONSIGLIO: conservate le rimanenze in frugo per un massimo di 4 giorni.


Cupcakes al limone e profumo mandorle, senza… burro, latte e uova

I cupcakes di oggi sono freschi e un po’ disordinati perchè li ho dovuti fare in fretta e furia, avevo un impegno improrogabile e mi sono dovuta accontentare del risultato! In ogni caso, non saranno bellissimi ma di sicuro sono buonissimi!

Del fresco limone per dargli sapore e una delicata mandorla per dargli profumo e tra tortina e frosting, devo dire che sono rimasta molto soddisfatta del gusto che mi hanno lasciato in bocca.

Il colore che gli ho dato è proprio per indurre visivamente a pensare che il frosting fosse di cioccolato… e invece sa di dolci mandorle!

Cupcakes al limone e mandorle, senza… burro, latte e uova

INGREDIENTI

Cupcakes

  • 60 g di avocado
  • 130 g di zucchero
  • 2 vasetti di yogurt di soia al limone
  • 1/2 bustina di vanillina
  • scorza di 1 limone
  • 190 g di farina tipo 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1/4 cucchiaino di sale
  • 60 ml di latte di soia

Frosting

  • 230 g di burro vegetale ammorbidito
  • 100 g di zucchero a velo
  • 1/2 fialetta di aroma alla mandorla
  • 4/5 cucchiai di panna di soia da montare
  • granelle decorative q.b.

PROCEDIMENTO

Cupcakes

  1. Preriscaldate il forno a 180°
  2. In un’ampia ciotola montate ad alta velocità l’avocado con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso
  3. Aggiungete gli yogurt, uno alla volta, continuando a sbattere a media velocità l’impasto, unite la vanillina
  4. In una ciotola a parte mettete la farina setacciata e mescolata alla scorza del limone e al sale
  5. All’impasto di burro aggiungere la farina e il latte alternandoli in tre riprese, iniziando e finendo con la farina e abbassando al minimo la velocità delle fruste;
  6. Per ultimo aggiungete il rievito al vostro impasto fino a completo assorbimento
  7. Riempite i pirottini uniformemente e infornate per 20 – 25 minuti

Frosting

  1. Mentre si cucinano i cupcakes sbattete il burro vegetale ammorbidito a velocità media, fino a farlo diventare morbido e cremoso
  2. Continuando a sbattere, aggiungete poco alla volta lo zucchero a velo
  3. Versate poi l’aroma di mandorla e sbattete fino a completo assorbimento
  4. Aggiungete la panna di soia da montare, un cucchiaio alla volta, fino ad ottenere la consistenza desiderata
  5. Una volta che i cupcakes si saranno raffreddati, versate il frosting all’interno di una sacca da pasticcere e guarniteli a vostro piacimento e cospargeteli con le granelle che più vi piacciono

N.B. Se vedete che i cupcakes raggiungono una bella colorazione dorata e non si sono raggiunti i 25 minuti di cottura, fate la prova dello stecchino per verificare se sono cotti anche internamente ma fate attenzione di non aprire mai il forno prima dei 20 minuti di cottura: rischiate che la lievitazione “imploda”.

CONSIGLIO: raccomando di non guarnire i cupcakes prima del completo raffreddamento perchè rischiate che il frosting, col calore, sciolga i grassi che lo compongono e diventi troppo morbido!

Francesca


Cupcakes alla vanilla, senza… burro, latte e uova

Cupcakes I love you! Chi non ama gli americanissimi, bellissimi e dolcissimi cupcakes? Queste tortine monoporzione super colorate hanno conquistato il mondo intero e neanche a dirlo, anche la sottoscritta!

Bisogna dire che ormai li si trova in qualsiasi pasticceria italiana, di ricette poi ce ne sono a bizzeffe sul web, tuttavia devo ammettere che qui, come quelli che si trovano nella loro terra d’origine: gli Stati Uniti o comunque i paesi anglosassoni, non ce ne sono. Tutti sono assolutamente molto buoni, quelli che si trovano da noi, ma non a livello e soprattutto le consistenze non sono le stesse, né del cupcake in sé, né del frosting.

Le caratteristtiche principali di questi dolcetti favolosi sono la morbidezza dell’impasto: quando si addenta sembra una nuvola e la leggerezza del frosting, nonstante la sua composizione sia davvero molto grassa, la sensazione che si ha in bocca è quella di una cremina quasi impalpabile che si fonde alla perfezione con la croccantezza delle granelle.

Dopo essermi dilungata in filosofeggiamenti, condivido con voi la mia ricetta senza… burro, latte e uova che, a mio avviso, più si avvicina a quelli che ho avuto la fortuna di assaggiare negli epici USA!

Cupcakes alla vanilla, senza… burro, latte e uova

INGREDIENTI

Cupcakes

  • 60 g di avocado
  • 130 g di zucchero
  • 2 vasetti di yogurt di soia alla vanilla
  • 1 bustina di vanillina
  • scorza di 1 limone
  • 190 g di farina tipo 00
  • 1 bustina di lievito vanigliato in polvere
  • 1/4 cucchiaino di sale
  • 60 ml di latte di soia

Frosting

  • 230 g di burro vegetale ammorbidito
  • 100 g di zucchero a velo
  • 1 bustina di vanillina
  • 4/5 cucchiai di panna di soia da montare
  • granelle decorative q.b.

PROCEDIMENTO

Cupcakes

  1. Preriscaldate il forno a 180°
  2. In un’ampia ciotola montate ad alta velocità l’avocado con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso
  3. Aggiungete gli yogurt, uno alla volta, continuando a sbattere a media velocità l’impasto, unite la vanillina
  4. In una ciotola a parte mettete la farina setacciata e mescolata alla scorza del limone e al sale
  5. All’impasto di burro aggiungere la farina e il latte alternandoli in tre riprese, iniziando e finendo con la farina e abbassando al minimo la velocità delle fruste;
  6. Per ultimo aggiungete il rievito al vostro impasto fino a completo assorbimento
  7. Riempite i pirottini uniformemente e infornate per 20 – 25 minuti

Frosting

  1. Mentre si cucinano i cupcakes sbattete il burro vegetale ammorbidito a velocità media, fino a farlo diventare morbido e cremoso
  2. Continuando a sbattere, aggiungete poco alla volta lo zucchero a velo
  3. Versate poi la vanillina e sbattete fino a completo assorbimento
  4. Aggiungete la panna di soia da montare, un cucchiaio alla volta, fino ad ottenere la consistenza desiderata
  5. Una volta che i cupcakes si saranno raffreddati, versate il frosting all’interno di una sacca da pasticcere e guarniteli a vostro piacimento e metteteci sosopra le granelle che più vi piacciono

N.B. Se vedete che i cupcakes raggiungono una bella colorazione dorata e non si sono raggiunti i 25 minuti di cottura, fare la prova dello stecchino per verificare se sono cotti anche internamente ma fate attenzione di non aprire mai il forno prima dei 20 minuti di cottura: rischiate che la lievitazione “imploda”

CONSIGLIO: raccomando di non guarnire i cupcakes prima del completo raffreddamento perchè rischiate che il frosting, col calore, sciolga i grassi che lo compongano e diventi troppo morbido!

Francesca